La tosse, un sintomo da studiare

Conoscere la tosse per curarla
 
Cos'è la tosse?
  1. Innanzitutto è un atto riflesso a difesa dell'albero tracheo-bronchiale.
  2. Un sintomo, talora preoccupante, fonte di disagio e complicanze.
  3. Una Spia di numerose malattie e veicolo di infezioni.

Quando persiste nel tempo, la tosse, rappresenta per il Medico un problema diagnostico di non facile soluzione: sono oltre 100 le malattie che possono provocarla.

 

Come curarla?

Risolvere il problema della tosse non significa sedarla in modo aspecifico con farmaci antitosse o sintomatici, ma identificarne la causa o le cause che la determinano: solo grazie ad una diagnosi precisa è possibile trattare ed eliminare definitivamente questo fastidioso sintomo.


Chi siamo

L'AIST è una Associazione Medica multispecialistica che dal 1996 si occupa di questa problematica, svolgendo una intensa attività scientifico-culturale e di ricerca sui tanti aspetti riguardanti la tosse ed è oggi il punto di riferimento a livello nazionale per ricercatori, specialisti, medici di base e pazienti.



La tosse: un sintomo da studiare

La tosse è uno dei più banali, ma al tempo stesso più importanti, sintomi respiratori. Secondo recenti casistiche risulta al terzo posto fra le cause che inducono un paziente a consultare il Medico. Normalmente costituisce un meccanismo  per espellere dalle vie aeree secrezioni in eccesso e materiale estraneo, tuttavia, quando assume carattere continuo o violento, la tosse può compromettere  seriamente la vita di relazione. Nella pratica clinica il Medico viene chiamato sempre più spesso ad interpretare il significato della tosse che, come diceva Ippocrate, è la voce del polmone; ma sebbene questa rappresenti il sintomo di più comune riscontro nelle affezioni delle alte e basse vie respiratorie, non di rado la sua origine è da imputare a patologie extra polmonari. Per convenzione la tosse viene definita acuta quando dura meno di tre settimane, cronica se persiste oltre questo periodo di tempo. La forma acuta tende di solito ad autolimitarsi fino a scomparire, mentre quella cronica rappresenta sovente un problema di non facile soluzione.



Principali patologie causa di una sintomatologia tussigena
in relazione alle sedi anatomiche di insorgenza.
LARINGE, FARINGE E SENI PARANASALI Sinusiti e gocciolamento retronasale, laringiti, farinigiti, parassitosi, micosi, TBC, neoplasie.
TRACHEA E BRONCHI Tracheiti, bronchiti acute e croniche, pertosse, morbillo, tifo, patologie da inquinamento ambientale ed occupazionale, corpi estranei, bronchiectasie, fibrosi cistica, asma, iperattività bronchiale, neoplasie.
PARENCHIMA POLMONARE Polmoniti, ascessi, TBC, fibrosi interstiziali,  alveoliti acute e croniche, cisti idatidea, edema polmonare non cardiogeno, pneumoconiosi, embolia ed infarto polmonare, neoplasie.
PLEURA Pleurite, Pnx, empiema.
MEDIASTINO Neoplasie, masse mediastiniche adenopatiche e non,  aneurisma aortico, megaorecchietta sinistra, pericardite, insufficienza cardiaca congestizia.
LOCALIZZAZIONI EXTRATORACICHE Stimolazione timpanica e del meato acustico, ascessi subfrenici e/o epatici, fistole esofago-tracheali, tosse psicogena, patologie degenerative del SNC in grado di compromettere la deglutizione, esofagite da reflusso, ernia iatale e megaesofago.

Intervista al Dott. Zanasi - Tutta Salute, Rai 3 - 30/11/18

 

Leggi le nostre pubblicazioni scientifiche sulla tosse

Suggerimenti sul corretto uso del nebulizzatore

 

SCARICA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Inserisci nome e indirizzo mail. Riceverai la nostra newsletter.

TERMINI E CONDIZIONI

AIST Associazione Italiana per lo Studio della Tosse - Via Mazzini, 12 Bologna - Tel. 051 307 307 - Fax 051 302 933

© 2019 AIST Associazione Italiana per lo Studio della Tosse

Sito realizzato da

IDEE DI COMUNICAZIONE